4 Dicembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Coronavirus, il primo ministro britannico Boris Johnson è in terapia intensiva

2 min read

La Gran Bretagna è in ansia per Boris Johnson. Il primo ministro britannico, positivo al coronavirus, è stato trasferito in un’unità di terapia intensiva dopo che le sue condizioni di salute si sono aggravate. Lo ha reso noto Downing Street, precisando che il ministro degli Esteri Dominic Raab gli subentra per esercitare la supplenza. Da quanto si apprende, Johnson è cosciente e non richiede al momento ventilazione. Crudele scherzo del destino: il premier conservatore britannico è infatti tra i leader politici che avevano sminuito il nuovo coronavirus e la malattia respiratoria correlata, non applicando da subito restrizioni e vincoli forti per arginarne la diffusione nel suo Paese.

I dettagli. Risultato positivo al Covid-19 il 26 marzo scorso, Johnson, 55 anni, è stato ricoverato in ospedale domenica sera per la persistenza dei sintomi; proprio negli stessi minuti in cui la tv trasmetteva lo storico discorso della regina Elisabetta II alla Nazione. Questa la nota di Downing Street: “Fin da domenica sera il primo ministro è stato preso in cura dai medici del St Thomas Hospital, a Londra, dopo essere stato ricoverato per sintomi persistenti di coronavirus. Nel corso del pomeriggio le condizioni del Primo Ministro sono peggiorate e, su raccomandazione del suo team medico, e’ stato trasferito nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale”.

La supplenza e la solidarietà dell’opposizione. Sempre Downing street rende noto: “Il primo ministro ha chiesto al ministro degli Esteri, Dominic Raab, che è primo segretario di Stato, di sostituirlo per quanto necessario. Il primo ministro sta ricevendo cure eccellenti e ringrazia tutto lo staff dell’Nhs (il servizio sanitario nazionale britannico) per il suo lavoro e la sua dedizione”. Il neo capo dell’opposizione laburista Keir Starmer ha dichiarato: “Sono sconvolto dalla terribile notizia. Tutti i pensieri del Paese sono con il primo ministro e la sua famiglia in questo momento così incredibilmente difficile”. Ricordiamo che la compagna di Boris Johnson Carrie Symonds è incinta e risulta contagiata pure lei.