14/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Imparare le lingue: i migliori corsi online da seguire

2 min read

Non è mai troppo tardi per imparare e conoscere una nuova lingua. Ancor di più se è possibile farlo stando comodamente a casa, seguendo i corsi online attraverso l’utilizzo dei vari device tecnologici.

In questo periodo dove siamo spesso costretti a rimanere a casa a causa delle stringenti norme governative, imparare una nuova lingua in vista dei prossimi viaggi che verranno potrebbe rappresentare una soluzione ottimale anche per occupare il tempo libero.

Grazie alla rete è possibile infatti usufruire di numerosi corsi di lingua a poco prezzo, così come è possibile conversare con un tutor oppure con utenti da ogni parte del pianeta in modo da confrontarsi e da fare pratica ogni giorno.

Babbel ad esempio, come possiamo leggere su GQ Italia, è una delle realtà più apprezzate ed utilizzate per imparare una nuova lingua. La piattaforma, disponibile anche attraverso l’app per Android ed iOS, dà accesso ad una serie di servizi molto comodi per chi vuole imparare l’inglese, lo spagnolo, il francese e le altre lingue.

Così, oltre ad imparare una nuova lingua facendo pratica comodamente a casa, utilizzando i coupon Babbel possiamo risparmiare soldi da investire in viaggi dove potrete fare pratica di quanto imparato grazie ai corsi online.

Babbel, infatti, ci consente di imparare mettendoci di fronte ad alcune tra le situazioni più comuni come i viaggi, la cucina e la natura. Grazie al trainer di vocaboli, inoltre, è possibile confrontarsi con vari esercitazioni circa le parole apprese durante le lezioni.

L’app dà anche accesso al materiale didattico messo a disposizione dalla piattaforma, con particolare riferimento agli esercizi di conversazione che sono sempre molto utili per apprendere una nuova lingua.

Chi possiede già un livello di conoscenza avanzato può avere accesso inoltre ai corsi messi a disposizione in rete dalle migliori università del mondo. La piattaforma americana Coursera, ad esempio, durante il lockdown dello scorso anno, ha messo a disposizione degli utenti il proprio catalogo di attività formative che è davvero molto ampio comprendendo circa 4 mila corsi e circa 400 percorsi di specializzazione. Tra i quali si sottolineano quelli delle università di Yale e Stanford, oltre che quelli delle migliori aziende tecnologiche come Google e Ibm. Fino a qualche anno fa era semplicemente impensabile avere accesso ad uno dei corsi appena citati. Oggi, grazie all’evoluzione tecnologica, si ha la possibilità di approfondire le proprie conoscenze con il supporto delle migliori Università al mondo.

Insomma, grazie alla rete imparare una nuova lingua non è mai stato così facile e comodo.