26/11/2022

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Incontro Berlusconi-Salvini ad Arcore, sostegno a Giorgia Meloni per il nuovo Governo

2 min read

A cena insieme per parlare del futuro. La coppia Berlusconi Salvini si è vista ieri nella villa del Cavaliere ad Arcore, con un colloquio che ha avuto come punto principale il sostegno al nuovo Governo dopo la vittoria della coalizione del centrodestra.

La comunità di intenti è stata ribadita ancora una volta. In una nota rilasciata in serata, Lega e Forza Italia riferiscono che “Si è svolto un cordiale incontro tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi ad Arcore. Al centro del colloquio, il fitto calendario di appuntamenti istituzionali previsto per le prossime settimane e le priorità che dovranno essere affrontate dal futuro governo. Su questo tema è stata ribadita la massima comunità d’intenti con Giorgia Meloni: è necessario dare presto all’Italia un esecutivo compatto, di alto livello, capace di affrontare sfide complicate a partire proprio dall’emergenza originata dai prezzi record dell’energia”.

Il leader della Lega ha parlato di un rapporto collaborativo. Dice Salvini: “Sento o vedo tutti i giorni gli amici Giorgia e Silvio: il clima è ottimo, abbiamo la determinazione necessaria per affrontare le emergenze del Paese a partire dal caro bollette. La sinistra e i suoi giornali si rassegnino: il centrodestra ha vinto le elezioni e in tempi velocissimi nascerà un esecutivo all’altezza delle aspettative degli elettori che porterà anni di buon governo. La Lega ha le idee chiare su cosa fare e sulla futura squadra, donne e uomini che daranno il massimo”.

Da parte di Forza Italia sono arrivare le parole del vicepresidente Tajani, che si è soffermato sulle preoccupazioni estere sul prossimo Governo. In particolare Joe Biden ha espresso preoccupazione per l’esito del voto, ma Tajani sottolinea: “L’Italia è un paese democratico e i cittadini scelgono liberamente a chi affidare la maggioranza in parlamento. Non capisco la preoccupazione, l’Italia ha sempre dimostrato di essere un Paese libero e democratico. Siamo una garanzia di europeismo e serietà”.

Autore