27 Settembre 2020

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Sea Watch 3 di fronte a Malta, migrante si butta in acqua per disperazione

1 min read

In attesa che l’Europa trovi una soluzione per la nave tedesca Sea Watch 3 in balia delle onde da 14 giorni, uno dei 32 migranti a bordo si è buttato in acqua dalla poppa della nave cercando di raggiungere Malta a nuoto. L’uomo è stato recuperato con una ciambella di salvataggio.

Questa mattina i 32 migranti, che hanno ricevuto la visita di una delegazione di parlamentari tedeschi e gli aiuti in derrate alimentari portati da due navi appoggio della Sea Eye e della piattaforma Mediterranea, sono stati fatti uscire sul ponte della nave per prendere una boccata d’aria. C’erano anche i tre bambini: una ragazzina di 6 anni (a cui è stato portato un album delle figurine) con le treccine colorate, un ragazzino di 7 anni e un neonato di un anno.

Intanto il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, non entra nel merito della polemica sul decreto Sicurezza, ma lancia un appello al ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Qui gli sbarchi proseguono, il nostro porto è ancora aperto così come parte dell’hotspot”, afferma il primo cittadino. “La nostra isola è stata cancellata dall’agenda politica, non se ne parla più – ha sottolineato Martello -. Ho scritto a Salvini per un incontro ma non ho avuto risposta”.

(fonte: Agenzia Stampa Italia)