Arriva la nuova etichetta per i cibi: chiara, semplice e leggibile

Con il nuovo regolamento della Commissione Europea 1169/2011 la vecchia etichetta alimentare va in pensione.

L’emendamento è entrato in vigore oggi e sarà obbligatorio per tutti gli Stati membri.

La riforma europea dell’etichetta ha lo scopo di armonizzare tutte le norme nazionali su tre fronti: la presentazione e la pubblicità degli alimenti, l’indicazione corretta dei principi nutritivi e del relativo apporto calorico e l’informazione sulla presenza di ingredienti che possono provocare allergie.

Dopo lunghi dibattiti si è cercato di creare una legge univoca che ha l’intento di rafforzare la salvaguardia della salute dei consumatori grazie a una maggiore trasparenza delle informazioni. Questo però, senza intaccare la libera circolazione delle merci.

Il regolamento era stato pubblicato Gazzetta Ufficiale Unione Europea il 22 novembre 2011 e ha concesso 3 anni di tempo ai singoli Paesi per adeguarsi alle nuove norme.

Paolo De Castro, coordinatore del gruppo Socialisti e Democratici della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo ha così commentato

“Si conclude con successo un lungo percorso di confronto inter istituzionale in cui l’Europarlamento ha giocato un ruolo strategico nella definizione di nuovi criteri di etichettatura per una corretta informazione dei consumatori”

News Correlate

Lascia un Commento