24/05/2022

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Assalto a Capitol Hill: si è consegnato Steve Bannon, ex stratega di Trump

1 min read

Steve Bannon, ex stratega di Trump, si è consegnato all’Fbi dopo essere stato incriminato per oltraggio per non essere comparso davanti alla Commissione della Camera che indaga sull’assalto del 6 gennaio a Capitol Hill. Il giorno prima dell’assalto al Campidoglio, il 5 gennaio, Bannon aveva dato informazioni precise in merito all’azione di protesta e aveva annunciato: “Domani scoppierà l’inferno”.

Al momento dell’arresto, Steve Bannon non ha dichiarato la resa, ma, se possibile, ha rilanciato: “Combatteremo sempre il regime di Joe Biden. Voglio che voi, ragazzi, restiate concentrati sul messaggio. Questo è tutto rumore”. Bannon rischia un anno di carcere ed una multa di 100mila dollari.

Soddisfatto il Ministro della Giustizia americano Merrick Garland che ha detto: “Dal primo giorno in cui ho assunto l’incarico, ho promesso ai funzionari del Dipartimento di Giustizia che avremmo mostrato agli americani che il Dipartimento rispetta la legge, si basa sui fatti e sulle norme e punta a una giustizia uguale per tutti. Le accuse di oggi riflettono questo impegno”. Il Dipartimento di Giustizia era stato criticato per la lentezza dell’azione contro Bannon dopo che la Camera, votando l’oltraggio al Congresso, aveva rimandato il caso alle autorità federali.