04/12/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Mixed zone, Evani: “Il gioco sarà il nostro punto di forza”. Mancini: “Sarà un problema scegliere per l’Europeo”

2 min read

Mixed zone, la nazionale italiana accede alle Final Four della Nations League, l’entusiasmo è ovviamente alle stelle nel dopo gara contro la Bosnia da parte di Evani ma soprattutto da parte di Mancini, capace di costruire un gruppo praticamente perfetto, prima con la qualificazione ottimale ai prossimi europei ed ora con le Final Four di ottobre. L’Italia torna competitiva a grandi livelli ma andiamo a vedere quello che ha detto Evani al termine della gara con la Bosnia.

SARÀ BELLO- “Sarà bello confrontarci con queste realtà, si parla delle migliori d’Europa e non vediamo l’ora per vedere il nostro livello. Pensiamo di esserci avvicinati, vedremo quando le affronteremo”.

MAI RINUNCIARE AL GIOCO- “Vogliamo arrivare al risultato tramite il gioco e ci stiamo allenando per questo. I ragazzi sono stati meravigliosi, hanno fato tutto anche senza il mister. Sono dei ragazzi straordinari”.

GRANDE COMMOZIONE- “Sì, voglio dire solo grazie ai ragazzi che hanno dato tutto per questa maglia ottenendo tre vittorie con tre prestazioni convincenti. Posso solo dire grazie a tutti loro”.

Ed ora andiamo a vedere che cosa ha detto Roberto Mancini, il vero protagonista, il grande assente, colui che ha trasformato la nazionale italiana e le “ridato vita”, creando un gruppo vincente e facendo dell’unione il vero punto di forza

TRE COMPETIZIONI- “Sarà sicuramente un bellissimo appuntamento. Abbiamo tre belle competizioni nel giro di un anno e mezzo. Possiamo fare bella figura. Ringrazio tutti i ragazzi, anche quelli rimasti a casa come me: sono stati tutti bravissimi. Ci sono tanti bravi giovani in Italia, hanno bisogno di fiducia”.

UN PROBLEMA LE SELEZIONI- “Quando dovremo scegliere i 23 per l’Europeo sarà bel problema. Avercene, però, di questi problemi. Negli ultimi 4-5 mesi sono venuti fuori diversi giovani che si stanno confermando”.

E non poteva mancare il pensiero del presidente della Figc Gabriele Gravina, chiaramente entusiasta ed intento a rinnovare il contratto di Mancini sulla panchina azzurra

CERCHEREMO DI TRATTENERLO- “Il rinnovo di Mancini? Capisco che lo cercano in tanti, noi possiamo solo cercare di non farlo andare via. Lui è una persona eccezionale, con una grande sensibilità e spetterà a lui fare le scelte giuste. Io penso che l’amore che ha per il nostro paese lo legherà ancora a lungo alla nazionale”.