27/01/2023

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

MotoGP, Aragon: prima fila tutta Ducati. Pole di Bagnaia

2 min read

MotoGP, ad Aragon in Spagna: implacabile Francesco Bagnaia, inarrestabile Ducati. Il centauro piemontese continua la sua marcia verso la rimonta Mondiale e nelle qualifiche del sabato è autore di una splendida pole position, la quinta stagionale. La “Rossa” di Borgo Panigale festeggia anche il secondo tempo di Jack Miller, e il terzo con Enea Bastianini. Aleix Espargaro con l’Aprilia è quarto, davanti a Johann Zarco con la Ducati Pramac e alla Yamaha del leader della classifica piloti Quartararo.

Dunque, prima fila tutta rossa ad Aragon. Pecco Bagnaia fa la pole centra il nuovo record del Motorland, e stacca di 90 millesimi il compagno di squadra Jack Miller e di 244 millesimi Enea Bastianini. L’avversario diretto di Bagnaia nella corsa al titolo iridato, Fabio Quartararo, è invece sesto in ritardo di 733 millesimi.

Si profila l’ennesima corsa in difesa per Quartararo. Una leadership che le quattro vittorie di fila ottenute da Bagnaia ha ridotto a soli 30 punti. Senza escludere del tutto il pilota dell’Aprilia Aleix Espargarò, staccato di 33 lunghezze in classifica dal campione del mondo in carica. Aleix Espargarò promosso in Q1 come Zarco. Due Ducati e una Suzuki occupano la terza linea.

Gli altri piazzamenti. In terza fila appunto: la Desmosedici VR46 di Marco Bezzecchi (+0.783), quella Pramac di Jorge Martin (+0.842) e la GSX-RR superstite (dopo il forfait di Joan Mir) di Alex Rins, distante un solo millesimo dal giovane connazionale e vincitore ad Aragon due anni fa. Al via dalla quarta fila ci saranno invece le due KTM factory di Brad Binder e Miguel Oliveira che precedono il giapponese Takaaki Nakagami con la migliore delle Honda.

Male il rientrante Marc Marquez. Il centauro spagnolo scivolato a terra nel corso del terzo turno di prove libere, infatti, non passa il taglio del Q1: terzo tempo dietro a Espargarò e a Zarco, e pertanto si divide una quarta fila inedita con Luca Marini (Ducati VR46) e Fabio Di Giannantonio (Ducati Gresini).

La quinta fila si apre con un’altra vittima illustre della prima fase della qualifiche. Si tratta di Maverick Vinales, affiancato da Alex Marquez e Pol Espargarò. Mentre sulla Yamaha M1 RNF appartenuta fino a due domeniche fa ad Andrea Dovizioso, il rientrante Cal Crutchlow apre la settima fila, precedendo l’altra M1 di Franco Morbidelli, a sua volta seguito da Raul Fernandez (KTM Tech3). Il via del Gran Premio di Aragon alle 14 ora italiana.

 

Autore