10/04/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Omicidio di Ilenia Fabbri, indagato l’ex marito. Si ipotizza il delitto su commissione

1 min read

Omicidio pluriaggravato in concorso con persona ignota. Per questo reato è indagato Claudio Nanni, l’ex marito di Ilenia Fabbri, la donna di 46 anni uccisa in casa all’alba di sabato 6 febbraio a Faenza. In mattinata sono scattate le perquisizioni nell’abitazione dell’uomo e nella sua officina. Gli inquirenti presumono che abbia agito in concorso perché seguono una pista ben precisa: quella del delitto su commissione. Ad uccidere Ilenia con una coltellata alla gola, infatti, sarebbe stato un sicario, di cui adesso si cerca di ottenere un identikit.

La polizia starebbe cercando un uomo molto alto, ben piazzato, con spalle grosse e vestito di scuro. La descrizione è stata fornita dall’amica della figlia che, quella notte, si trovava nell’appartamento e che alle 6.06, temendo l’intrusione di un ladro, ha lanciato l’allarme chiamando l’amica uscita da poco per recarsi assieme al padre, ed ex marito della vittima, a una concessionaria di Milano per acquistare un’automobile.

Secondo la ricostruzione, la giovane avrebbe sentito alcuni tonfi, poi le urla della donna sono cessate. Ematomi su una spalla e la fronte fanno pensare agli esiti di rovinose cadute oppure a una suola di scarpa: come se l’assassino avesse voluto tenere ferma la vittima a terra per finirla. Si ipotizza che l’arma del delitto possa essere un coltello in ceramica lama piatta recuperato nel vano cucina dove la donna è stata trovata morta. Per confermarlo, però, si aspettano i risultati finali dell’autopsia.