Renzi: “l’Italia ha svoltato”

Il premier Matteo Renzi in un’intervista a tutto campo sul Foglio dice apertamente che “L’Italia ha svoltato” e incita ad andare avanti su questa strada, perché “l’economia sta ripartendo e i consumi crescono”. “Qualcosa sta cambiando – dice il premier – si lavora per restituire tranquillità e fiducia”.

Renzi affronta il tema delle tasse e assicura che non sarà sforato il 3% del rapporto deficit/Pil, “ma – afferma – ci serviremo di quella flessibilità prevista dal fiscal compact, e quell’un per cento di Pil in più potrà essere destinato metà a riforme e metà a investimenti. Significa che pur rimanendo sotto il 3 per cento il prossimo anno ci saranno fino a 17 miliardi per noi. Con la curva del debito che scenderà. E questo non è un dono che arriva dal cielo; è una battaglia che abbiamo combattuto in Europa e che stiamo vincendo”. Lo stesso aggiunge che non si abbassano le tasse “solo tagliando la spesa perchè è una sciocchezza, non sarà la strada”.

E sulla riforma del senato Renzi si dice convinto che non ci sia bisogno di forzature: “Le tensioni sono fisiologiche, la maggioranza c’è e ci sarà e alla fine arriverà il risultato che molti hanno tentato di raggiungere senza successo, la riforma del bicamerlaismo perfetto. Tutto il resto è contorno”.

Commenta l'articolo con Facebook

News Correlate

Lascia un Commento