27/01/2023

ART News

Agenzia Stampa per emittenti radiofoniche

Saman: Ris a Novellara, trovati dei resti umani

1 min read

Sono stati trovati dei resti umani in un casolare a Novellara (Reggio Emilia) in un posto non lontano rispetto a dove viveva la famiglia di Saman Abbas, la 18enne pakistana scomparsa la notte del 30 aprile 2021 dopo aver rifiutato un matrimonio combinato. Sono in corso accertamenti per capire se si tratti della giovane.

Il cadavere della ragazza era stato cercato in lungo e in largo dopo la sparizione ma ogni tentativo era stato vano. Da ieri sera i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Reggio Emilia, insieme a quelli della Compagnia di Guastalla, coordinati dalla procura diretta da Calogero Gaetano Paci hanno fatto un sopralluogo nella zona e hanno dissotterrato un cadavere. Ancora non ci sono conferme sull’identificazione e bisognerà fare tutti gli accertamenti e le analisi.

Pochi giorni fa l’arresto del padre di Saman, a lungo latitante in Pakistan. L’uomo, Shabbar Abbass, è stato arrestato nella regione del Punjab, mentre la mamma è ancora ricercata. I due genitori, secondo gli investigatori, i carabinieri e la procura di Reggio Emilia, sono responsabili insieme ad altri tre partenti, tutti in carcere, dell’omicidio della ragazza e di aver nascosto il cadavere. Saman voleva ribellarsi alle tradizioni della famiglia d’origine e aveva rifiutato di sposare un cugino in patria. Secondo l’accusa questo è il motivo per cui sarebbe stata punita.

Autore