Nuoto, Mondiali vasca corta: Greg “solo” argento, gran Di Pietro è seconda, Fede e la 4×50 sl di bronzo

Niente bis d’oro per Gregorio Paltrinieri ai mondiali di Windsor, in Canada. L’azzurro delle meraviglie chiude secondo nei 1500 sl dopo un duellissimo contro il coreacono Park Tae Hwan. Ultima piazza per l’altro azzurro Gabriele Detti. Sesta medaglia rosa nella 4×50 sl: Silvia Di Pietro stampa in prima frazione pure il record italiano in 23”92, chiude Federica Pellegrini , in mezzo Erika Ferraioli ed Aglaia Pezzato per un 1’35”61 che vale il bronzo. Oro per il Canada, argento per l’Olanda.

Silvia Di Pietro si prende con tutti gli interessi la gioia di tante occasioni mancate: la romana del ’93 confeziona nei 50sl uno strepitoso argento. Quinta piazza per l’altra azzurra, Erika Ferraioli. Dotto quinto nei 100 sl, Scozzoli 7° nei 50 rana,

Soddifatto Paolo Barelli, presidente della Federazione italiana nuoto, al termine della rassegna  iridata in vasca corta in cui gli azzurri hanno conquistato 1 oro, 4 argenti e 2 bronzi.
Per il numero uno della Fin “la squadra ha onorato al meglio l’evento con delle punte di assoluto valore come l’oro di Federica Pellegrini, ultima affermazione che le mancava a livello internazionale di una carriera eccezionale, l’argento di Silvia Di Pietro nei 50 stile libero e quello di Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile libero, oltre  al ritorno di Fabio Scozzoli di nuovo con una medaglia iridata al collo dopo 4 anni di assenza”.

News Correlate