27/02/2021

ART News

Le Notizie in Tempo Reale

Serie A: Ibra lancia il Milan a Cagliari, rossoneri a un passo dal titolo d’inverno. E arriva anche Mandzukic

2 min read

Il Milan ritrova il vero Ibrahimovic e passa in scioltezza a Cagliari nel “Monday Night” della 18° giornata di Serie A: 2-0 per i rossoneri. Un turno di campionato in versione “mega-spezzatino”, cominciato venerdi sera con Lazio-Roma e chiuso oggi con la sfida della Sardegna Arena. La vittoria consente alla bella squadra di Pioli di tornare capolista in solitaria con 3 punti di vantaggio sui cugini dell’Inter. Sempre più in caduta libera il Cagliari di Di Francesco in piena zona retrocessione.

Il Milan si conferma una squadra consapevole della propria forza. Una compagine sempre brava a non  abbassare il livello del gioco. E questo anche se all’appello mancano tanti protagonisti tra Covid, infortuni e altro. Ricorda molto la prima Juventus di Antonio Conte: quella che a sorpresa strappò lo scudetto al Milan di Allegri. Sabato prossimo a San Siro contro l’Atalanta nuova emergenza: mancheranno gli squalificati Romagnoli (era diffidato ed è stato ammonito) e Saelemaekers.

Un successo nel segno della “Z” di Zlatan. L’attaccante svedese si procura un rigore e lo trasforma dopo pochi minuti di gioco, poi nella ripresa chiude il conto scattando sul filo del fuorigioco. Il guardalinee sbandiera l’offside ma il Var corregge la decisione col solito righello virtuale. Al 75′ espulso Saelemaekers: appena entrato, il belga si è beccato due ammonizioni nel giro di pochi minuti. Calabria colpisce un palo: è il 14° legno preso dai milanisti dall’inizio del torneo. Per gli amanti delle statistiche segnaliamo anche il 12° rigore concesso a Ibra e compagni in queste prime 18 partite.

La volata tutta milanese per il platonico scudetto d’inverno. Milan favorito perchè ha tre punti di vantaggio sull’Inter, ma, ricordiamo che secondo regolamento, alla fine del girone d’andata a parità di punti non conta lo scontro diretto (i rossoneri hanno vinto 2-1 il primo derby di campionato), bensì la differenza reti. Al momento i nerazzurri in questo conteggio sono a +22 e i rossoneri a +20. Comunque ai rossoneri basterà un pareggio contro l’Atalanta per diventare campioni d’inverno; sempre che l’Inter vinca a Udine.

Milan molto attivo anche sul mercato di gennaio. Stasera ha fatto il suo esordio il 26enne franco-ivoriano Meitè arrivato da poco in prestito dal Torino. Tutto fatto anche per l’ex Bayern Monaco, Atletico Madrid e Juventus Mario Mandzukic: 34enne attaccante potente e di razza. Per lui, contratto fino a fine stagione per 1,5 milioni di euro, con opzione di conferma per i 12 mesi successivi, che in caso di qualificazione alla prossima Champions League saranno garantiti. Prenderà la gloriosa maglia numero 9. Complimenti al club di via Aldo Rossi per queste due intelligenti operazioni di mercato.